Area Via Grezzago: destinazione Piazza!

on . Postato in Progetto Piazza Grezzago

LA SCELTA DEI CITTADINI

Fin dalla sua costituzione nel 2014 il Comitato Selva Candida ha posto attenzione sull’area verde racchiusa fra le vie Selva Candida – Nosate – Grezzago. Talvolta, dalle Istituzioni, è identificata come “via Grezzago” oppure come “via Nosate”.

Area Via Grezzago: destinazione Piazza

Si tratta di un’area di circa 8.000 mq di proprietà del Comune di Roma; che sia di proprietà del Comune di Roma è confermato da vari fatti:

1.     Dalle visure catastali effettuate ed a suo tempo fornite al Municipio XIV

2.     Dalla corrente installazione delle lamiere per l’apposizione dei manifesti elettorali, possibile solo su terreno comunale

3.     Dalla ipotizzata destinazione ad “isola ecologica”, come sopra possibile solo su terreno comunale. 

Questa grande area verde è completamente trascurata ed è invasa da canneti ed erba alta.

In estate la densa vegetazione secca è ad alto rischio incendio, come il Comitato ha più volte ma inutilmente fatto presente alle Istituzioni.

Inoltre, qualsiasi sia la stagione, l’erba alta favorisce l’occultamento dei rifiuti che mani incivili vi depositano, alla mercé del randagismo e di vari tipi di animali selvatici. Anche in questo caso il Comitato ha segnalato alle Istituzioni la situazione di emergenza sanitaria. Anche in questo caso, inutilmente.

Il deposito dei rifiuti si estende anche ai bordi delle sopracitate strade che racchiudono l’area verde.

Tali strade non sono oggetto di pulizia da parte di AMA, tant’è che le caditoie per l’assorbimento dell’acqua piovana sono coperte da residui di vario tipo. 

Il video che vi mostriamo cerca di illustrare la situazione rilevata in questi giorni.

All’indifferenza mostrata dalle Istituzioni per le segnalazioni di pericolo e di inciviltà si contrappongono le seguenti ipotesi di utilizzo da parte di due diversi settori del Comune di Roma:

  •  Destinazione a PIAZZA, con area giochi per bambini ed area fitness, più aiuole e vegetazione arbustiva
  • Destinazione ad Isola Ecologica.

Destinazione a Piazza. L’8 giugno 2015 l’allora vigente Giunta Municipale volle incontrare i cittadini ed annunciò il proprio consenso al progetto presentato dall’ACRU Nuova Periferia. Tale progetto è attualmente alla verifica del Dipartimento PAU (Pianificazione ed Attuazione Urbanistica) del Comune di Roma.

Il Dipartimento PAU, in data 23 ottobre 2017, ha chiesto il parere del Municipio XIV, che ancora non si è espresso.

Il Comitato Selva Candida ha sollecitato la risposta del Municipio, sostenendo in più occasioni quanto importante possa essere una piazza quale luogo di aggregazione per i cittadini di un vasto quadrante, privo di importanti punti di riferimento.

Destinazione ad Isola Ecologica. Con la Delibera 74 del 15 giugno 2016 il Commissario Tronca evidenziò le aree del Comune di Roma in cui AMA avrebbe potuto realizzare Isole Ecologiche ed installazioni di altro tipo, funzionali al progetto di miglioramento organizzativo della pulizia della città, Municipio per Municipio.

Il 21 marzo 2017 il Municipio XIV promosse un’Assemblea Pubblica presso Auxilium e, insieme ad alcuni Funzionari AMA, spiegarono ai cittadini i contenuti del suddetto progetto. Immediatamente i cittadini espressero le proprie opinioni sulle varie localizzazioni citate nel documento del Commissario Tronca, in particolare sottolineando la richiesta che l’area verde in esame fosse destinata a piazza e non ad Isola Ecologica. 

I rappresentanti del Municipio chiesero ai cittadini (che ben conoscono il territorio) di individuare e segnalare le aree che rispondessero ai requisiti di dimensione, accessibilità da strada pubblica e di proprietà comunale.

Il nostro Comitato, insieme con i Comitati “NARNO”, “Oasi Riserva Grande” e “Vallesanta”, con spirito di collaborazione e nel rispetto dei tempi concessi, comunicarono le proprie conclusioni.

Da aprile 2017 in poi è seguito un intenso lavoro della Commissione Ambiente del Municipio, presieduta da Paolo De Laurentiis, mano a mano esaminando le seguenti aree: 

·       11/04/2017 – Viale Giardini di Ottavia – ipotesi di realizzazione di un Centro Servizi AMA: presentazione della documentazione ed ascolto dei cittadini

·       13/04/2017 - Viale Giardini di Ottavia: analisi documentazione, discussione ed espressione di parere

·       24/04/2017 – Sopralluogo e verifica area in via Morsasco

·       01/06/2017 – Discussione ed espressione di parere sulla localizzazione di impianti AMA in: via del Quartaccio; via Chivasso; via della Storta/via Filippini

·       06/06/2017 – Espressione di parere sulle aree di via Nosate {là dove dovrebbe sorgere la piazza} e via della Riserva Grande

·       15/06/2017 – Discussione e votazione sulla localizzazione di impianti AMA in via Morsasco

·       22/06/2017 – Discussione e votazione sulla localizzazione di impianti AMA in via Villa del Bosco

·       27/06/2017 – Espressione di parere sulla localizzazione di impianti AMA in via Villa del Bosco

·       06/07/2017 – Discussione ed espressione di parere sulla proposta di localizzare impianti AMA in via Ponderano

·       25/07/2017 – Localizzazione impianti AMA in via Trino e Tricerro

·       01/08/2017 – Aggiornamento sulla localizzazione di impianti AMA in via Trino.

 

Oggi apprendiamo dal Documento Unico di Programmazione 2018-2020 (pag. 447) votato dall'Assemblea Capitolina lo scorso novembre 2017, che l'area di Via Grezzago {là dove dovrebbe sorgere la piazza}, insieme con altre 5 aree, è stata indicata dal Presidente del Municipio XIV come sede per la realizzazione di un’isola ecologica.

Nel dibattito immediatamente scaturito su Facebook, il Presidente Paolo De Laurentiis ha confermato a chiare lettere che nessuna isola ecologica sarà realizzata in via Grezzago. Indubbiamente, sarebbe auspicabile un chiarimento formale da parte del Municipio XIV all’Assemblea Capitolina.

Statistiche sito

Utenti registrati
87
Articoli
286
Web Links
53