Selva Candida: rifiuti e pulizia

on . Postato in DECORO URBANO - VERDE PUBBLICO

Il giorno 19 ottobre scorso il Presidente del Comitato Selva Candida ha incontrato l’Assessore Valeria Pulieri del nostro Municipio XIV, presente anche il signor Feliciotti di AMA.

 Segue una breve sintesi degli argomenti trattati. 

Selva Candida: rifiuti e puliziaVia Grezzago. La via Grezzago è uno dei luoghi più critici del nostro circondario per l’abbandono dei rifiuti, insieme con via Calliano ed il parcheggio di via Calò. L’abbandono in via Grezzago, vuoi alle spalle della fermata ATAC “E Rosso”, vuoi lungo il lato dei civici 12 e 2, è favorito dalla folta sterpaglia che ricopre tutta l’area verde ed il marciapiede giungendo ad ingombrare la carreggiata. In parole povere, l’area verde compresa fra le vie Grezzago, Nosate e Selva Candida è una vera e propria discarica.

A parte la solita e periodica richiesta di intervento di raccolta straordinaria, il Comitato ha rinnovato la domanda di installazione di telecamere di sorveglianza. A questo proposito l’Assessore Pulieri ha informato che il Comune sta approntando un regolamento da porre all’approvazione dell’Assemblea Capitolina. Tale regolamento dovrà recepire le modifiche alla legge sulla “privacy” in discussione al Parlamento. Speriamo che la “privacy” cessi di essere il solito alibi per negare interventi per il controllo dei cattivi comportamenti.

Sempre in relazione a via Grezzago, il Comitato ha segnalato il parziale intervento di diserbo dei marciapiedi eseguito qualche tempo fa da Roma Multiservizi, che ha ripulito il tratto di via Nosate da via Selva Candida alla Farmacia, tralasciando il resto di via Nosate e tutta via Grezzago.

 Via Calliano. Il Comitato esprime la propria soddisfazione per la completata rimozione dei rifiuti abbandonati a via Calliano.

 Lotta all’evasione. Per cercare di comprende almeno una delle cause dell’abbandono dei rifiuti, il Comitato ha chiesto come mai AMA non prenda esempio dalla RAI (che raccoglie il Canone tramite ENEL) e si faccia fornire i dati di tutti gli utenti dell'’Energia Elettrica per aggiornare il proprio data base collegato alla riscossione della TaRi. È stato risposto che anche la lotta all’evasione è argomento trattato nell’opera di ristrutturazione aziendale in corso all’AMA. Speriamo bene!

 Spazzatrice. Il sig. Feliciotti ha assicurato che sabato 9 settembre la spazzatrice era passata, mentre non era potuta passare la domenica successiva a causa della forte pioggia. Il comitato ha assicurato che, se era passata, gli effetti del passaggio sui bordi strada (rifiuti + residui dello sgretolamento dell’asfalto) non erano osservabili. Di nuovo la promessa per un nuovo passaggio, almeno nella tratta di via Selva Candida da via Cremolino a via del Forno Saraceno: vedremo.

 Squaletti. Gli squaletti sono i piccoli mezzi con cui AMA raccoglie i rifiuti del PaP. Il Comitato ha segnalato che tali mezzi sono inadeguati al servizio che devono compiere perché, muovendosi ad alta velocità e magari aggiungendo il vento atmosferico, disperdono carta e plastiche al loro passaggio. Risposta: il personale dovrebbe coprire il carico con un telo, ma ciò non avviene.

 Isole ecologiche. Il Comitato ha chiesto di essere informato sullo stato di avanzamento del processo decisionale in merito.

La localizzazione del Quartaccio è in attesa dell’approvazione da parte dell’Assemblea Capitolina.

Per le altre localizzazioni ipotizzate, il Municipio XIV ha raccolto in modo attento e democratico le molteplici e contrastanti segnalazioni dei cittadini. Il Presidente del Comitato ha sottolineato con forza che, una volta sentiti i cittadini, l’Istituzione deve assumersi la responsabilità di una decisione, per risolvere una necessità che riguarda tutta la popolazione.

 Bidoncini condominiali rotti. Occorre che l’Amministratore del condominio segnali il tipo di rottura o guasto telefonando al 060606, chiedendo il numero di protocollo della segnalazione stessa.

 Scuola. Convinti che la cultura della gestione dei rifiuti debba incominciare dalla scuola elementare, quando la mente dei bambini non è stata ancora “deviata” da comportamenti errati ed asociali, il Comitato ha sollecitato che siano tenuti interventi formativi nella nuova scuola elementare di Selva Candida (via Santi Audiface ed Abacuc). L’Assessore Pulieri si metterà in contatto con il dirigente della scuola Pablo Neruda, dalla quale dipende la nostra scuola elementare. Il Comitato ha assicurato il proprio supporto sia nell’incontro con il dirigente che nell’organizzazione dei corsi.

{ndr. Consultando il sito di AMA si è verificato che nel corso del 2017 la formazione scolare è stata effettuata in:

·      Istituto Comprensivo Chiodi, via Appiano, zona Balduina (scuola dell’infanzia)

·      Parrocchia S. Eusebio (progetto di comunicazione e di ricerca con le giovani generazioni a cui possono partecipare gli istituti secondari di primo grado e di secondo grado del I Municipio)

·      Istituto Comprensivo Via Laurentina

·      l’istituto Sisto V in Via della Cecchina 20

·      scuola Mozart in via di Castelporziano, 516, Municipio X

·      I.I.S. Piaget-Diaz in via Taranto 59/T Municipio VII

·      I.C. Via del Verme in via Luchino dal Verme 109 Municipio V

·      Istituto Comprensivo Parco della Vittoria sede Belli x visita al centro di raccolta Battistini XIV Municipio

·      visita guidata presso il centro di raccolta di via Bufalotta nel III Municipio con 90 studenti dell'istituto Giordano Bruno.

 

Da qui la richiesta di considerare anche le scuole della periferia oltre GRA, a cominciare dalla scuola elementare di Selva Candida}.

 

20 ottobre 2017

Statistiche sito

Utenti registrati
87
Articoli
243
Web Links
53