Presentato il progetto della futura Piazza di Via Nosate

Scritto da Luigi Cattivelli on . Postato in DECORO URBANO - VERDE PUBBLICO

Presentato il progetto della futura
Il giorno 8 giugno 2015 il Municipio XIV, nelle persone del Vice Presidente ed Assessore all’Ambiente Ivan Errani, l’Assessore ai LL.PP. Alessio Cecera ed il Presidente della commissione LL.PP. Luciano Bravi, ha presentato il progetto della futura Piazza di Via Nosate.

Erano presenti il sig. Cesare Luzi, della A.C.R.U. “Nuova Periferia” cui compete la definizione del progetto e la successiva realizzazione della Piazza; l’Architetto Ermanno Bernardi, progettista; nel pubblico, il Presidente delle dell’Associazione Unione Borgate

Hanno partecipato all’Assemblea una ventina di Cittadini, tra cui i rappresentanti del Comitato Selva Candida, del Comitato Futuro Ponderano e il Comitato NARNO.

Il progetto prevede di adibire a Piazza l’area pubblica (attualmente incolta e, purtroppo, ampiamente trascurata) antistante la Farmacia La Fenicia e compresa fra le vie Selva Candida, Nosate e Grezzago (vedi foto allegate).

L’area interessata ha una superficie di circa mq. 7500 e prevede le seguenti opere:

-       piazza e percorsi pedonali

-       aree gioco bambini (2 fasce di età)

-       area fisico- ricreativa (per adulti)

-       sistemazione verde degli spazi esterni (aiuole, piante di alto e medio fusto, cespugli)

-       aree sosta per i cittadini (piazza e percorsi pedonali, con panchine, cestini ed altro arredo)

-       illuminazione pubblica

-       due fontanelle

-       aree sosta per i veicoli (parcheggio)

-       fermata bus di linea.

 

I cittadini, pur evidenziando di non avere le competenze per entrare nel merito del tecnicismo progettuale, hanno evidenziato i seguenti punti:

  1. pur comprendendo l’ovvio interesse del Municipio di limitare la spesa, si raccomanda di realizzare qualcosa di serio e ben fatto, su cui non si debba “rimettere mano” dopo poco tempo
  2. si è sottolineata l’esigenza che, lasciando la piazza aperta, le aree giochi e fitness siano invece chiuse e protette; si prende atto che sarà installata la videosorveglianza
  3. si è parlato di un “ornamento” , vuoi fontana a raso o scultura moderna o lampione-albero di Artemide
  4. l’area parcheggi sarà rivista, vuoi in termini di sicurezza nel rispetto delle norme vigenti, vuoi considerando la vicinanza con la fermata bus (pensilina secondo i nuovi schemi di ATAC), vuoi per evitare “ammicchiate selvagge” di vetture
  5. è stato indicato che la superficie piana dei muretti che serviranno anche da seduta sarà in peperino dello spessore di 5 centimetri: abbiamo espresso la preoccupazione che il peperino, abbastanza fragile, possa rompersi ai bordi
  6. è emersa la necessità di coordinare i contenuti dell’area fitness della Piazza con i contenuti di pari area prevista per il PdZ Ponderano
  7. in merito alla viabilità, si è proposto di:
    1. istituire, almeno come prova, un senso unico rotatorio, con entrata da Selva Candida in via Grezzago ed uscita da via Nosate
    2. almeno due attraversamenti pedonali (altezza Grezzago e Nosate) ben segnalati e possibilmente rialzati
    3. che gli innesti delle vie Grezzago e Nosate su Selva Candida siano ben rifiniti, visibili e tali da facilitare la manovra: oggi la difficoltà è elevata.

 Acquisite le istanze dei cittadini, la ACRU Nuova Periferia ed il Municipio attiveranno il percorso autorizzativoal termine del quale potranno dare il via ai lavori veri e propri, che hanno stimato poter essere iniziati tra circa un anno. Insomma, per la fine del 2017 dovremmo avere la Piazza.

 Infine, il Comitato Selva Candida si riserva di inoltrare al Municipio la proposta di indire un referendum fra i cittadini per la denominazione della Piazza.

 

Allegati:
Scarica questo file (FotoProgettoPiazza.pdf)Foto progetto della piazza[ ]681 kB

Statistiche sito

Utenti registrati
87
Articoli
243
Web Links
53