Piazza Grezzago

Scritto da Comitato Selva Candida on . Postato in DECORO URBANO - VERDE PUBBLICO

 UN PROGETTO E LA REALTÀ

Piazza Grezzago si affaccia su Via di Selva Candida, è un’area che si inserisce in un contesto residenziale; intorno vi ruotano attività commerciali, servizi sanitari, di trasporto pubblico, di ristorazione.

Su di essa è in cammino l’iter per la realizzazione di una piazza che andrebbe a definirla come area e a legarla a questo contesto costruito; rappresenterebbe un respiro per via di Selva Candida, una centralità in una via così complessa.

È un assioma che, ogni opera che permette l’utilizzo civile di un luogo è un bene per i cittadini e un successo per chi amministra il processo; quindi ci auguriamo che l’iter iniziato si acceleri affiché a questo lembo di terra sia dato il proprio ruolo. 

MA OGGI COS’È QUEST’AREA?

Oggi Piazza Grezzago è un fazzoletto di terra invaso da arbusti alti e canneti dove il “degrado umano” si manifesta in una delle sue tante forme: l’abbandono di rifiuti ingombranti e non. 

Numerose volte e in numerose sedi il Comitato Selva Candida ha segnalato tale stato. 

Molte sono state le richieste di intervento ad Ama che puntualmente ha rimosso i cumuli di rifiuti e che costantemente continuano ad essere abbandonati ai bordi dell’area.

È evidente, e bene il fenomeno è conosciuto da chi si occupa di sociologia urbana, che, dove esiste “degrado urbano” il “degrado umano” emerge e si educa in forme più pericolose; nella nostra  “Piazza” altri rifiuti vengono, in maniera strategica, allocati all’interno dell’area, nascosti dai canneti e dalla vegetazione ormai alti.

Innumerevoli volte è stato chiesto dal Comitato lo sfalcio ordinario che ogni anno veniva regolarmente eseguito; a nulla sono valse la segnalazione al Prefetto di quest’estate per il grave rischio incendio e la comunicazione di quest’ultimo al Dipartimento Ambiente.

La mancanza di interventi ordinari (il semplice sfalcio) ha portato l’area in condizioni non tollerabili; dei rifiuti nascosti all’interno se ne ignora la pericolosità; esiste reato di abbandono di rifiuti, danno ambientale ma a questo punto le responsabilità di chi sono?

Intanto i bambini la mattina aspettano lo scuolabus ai bordi di “Piazza Grezzago” e camminare sui marciapiedi che la costeggiano per andare dal medico incute qualche timore.

Guarda le foto...

 

Allegati:
Scarica questo file (FotoAreaGrezzago_ottobre2017.pdf)FotoAreaGrezzago_ottobre2017.pdf[ ]6075 kB

Selva Candida: rifiuti e pulizia

Scritto da Comitato Selva Candida on . Postato in DECORO URBANO - VERDE PUBBLICO

Il giorno 19 ottobre scorso il Presidente del Comitato Selva Candida ha incontrato l’Assessore Valeria Pulieri del nostro Municipio XIV, presente anche il signor Feliciotti di AMA.

 Segue una breve sintesi degli argomenti trattati. 

Selva Candida: rifiuti e puliziaVia Grezzago. La via Grezzago è uno dei luoghi più critici del nostro circondario per l’abbandono dei rifiuti, insieme con via Calliano ed il parcheggio di via Calò. L’abbandono in via Grezzago, vuoi alle spalle della fermata ATAC “E Rosso”, vuoi lungo il lato dei civici 12 e 2, è favorito dalla folta sterpaglia che ricopre tutta l’area verde ed il marciapiede giungendo ad ingombrare la carreggiata. In parole povere, l’area verde compresa fra le vie Grezzago, Nosate e Selva Candida è una vera e propria discarica.

A parte la solita e periodica richiesta di intervento di raccolta straordinaria, il Comitato ha rinnovato la domanda di installazione di telecamere di sorveglianza. A questo proposito l’Assessore Pulieri ha informato che il Comune sta approntando un regolamento da porre all’approvazione dell’Assemblea Capitolina. Tale regolamento dovrà recepire le modifiche alla legge sulla “privacy” in discussione al Parlamento. Speriamo che la “privacy” cessi di essere il solito alibi per negare interventi per il controllo dei cattivi comportamenti.

Sempre in relazione a via Grezzago, il Comitato ha segnalato il parziale intervento di diserbo dei marciapiedi eseguito qualche tempo fa da Roma Multiservizi, che ha ripulito il tratto di via Nosate da via Selva Candida alla Farmacia, tralasciando il resto di via Nosate e tutta via Grezzago.

Sicurezza e decoro a Selva Candida

Scritto da Luigi Cattivelli on . Postato in TRASPORTI, URBANISTICA, SICUREZZA STRADALE

LETTERA PEC - Date: Mon, 9 Oct 2017 09:43:35 

 

Pubblichiamo la nostra ultima lettera inviata alle Istituzioni. Esprimiamo la soddisfazione del Comitato nell'aver ricevuto immediata disponibilità all'incontro e nella realizzazione della segnaletica orizzontale nella parte della via Selva Candida recentemente riasfaltata. Vi aggiorneremo appena possibile. [10.10.2017]

************************

 

Alla Cortese Attenzione di:

Michele Menna – Assessore LL.PP. – Municipio XIV

Valeria Pulieri – Assessore alle Politiche Ambientali – Municipio XIV

Paolo De Laurentiis – Presidente CCP Ambiente e Decoro Urbano – Municipio XIV

Polizia Municipale – U.O. XIV Gruppo Monte Mario

e per conoscenza:

Alfredo Campagna – Presidente – Municipio XIV

Monica Ruffa – Vice presidente – Municipio XIV

Fabio Pacciani – Direttore – Dipartimento S.I.M.U. – Urbanizzazioni Primarie

Pasquale Libero Pelusi – Direttore – Dipartimento Tutela Ambientale

 

Oggetto:

·         Richiesta di incontro con AMA e Dipartimento Ambiente

·         Richiesta della segnaletica stradale in via Selva Candida

·         Illuminazione di zone del Quadrante Selva Candida

 

GESTIONE DEI RIFIUTI

Qualche mattina fa “Rai 1 - Radio anch’io” ha proposto un ampio servizio sull’argomento “gestione dei rifiuti” a Roma, nel Lazio ed anche in molte altre città d’Italia.

Sull’onda delle molte cose ascoltate, vi ricordo che lo scorso 3 ottobre rivolsi ai signori Pulieri e De Laurentiis la richiesta di un in contro con Municipio XIV, AMA e Dipartimento Ambiente per discutere della problematica in oggetto.

Non avendo ricevuto risposta, penso sia opportuno rinnovare la richiesta: il proposito del Comitato è di analisi, approfondimento, ricerca delle soluzioni e, dove possibile, collaborazione.

 

SEGNALETICA STRADALE

Vi riporto l’esperienza del 5 ottobre della nostra vice presidente:

Statua di San Pio: si è conclusa la raccolta fondi

Scritto da Comitato Selva Candida on . Postato in StatutaPadrePio23settembre2017

Stauta di San Pio: si è conclusa

Il 23 settembre 2017 la statua di San Pio da Pietralcina ha fatto il suo ingresso tra i fedeli della Chiesa della Natività di Maria Santissima, la Parrocchia di Selva Candida.

Pochi giorni dopo si è conclusa la raccolta fondi organizzata dal Comitato Selva Candida, con la presentazione del resoconto contabile, auto esplicativo e qui allegato con le fatture di acquisto.

Il Comitato unisce il proprio ringraziamento di cuore insieme a quello di don Emanuele a tutti coloro che, attraverso i vari canali attivati, hanno voluto dare il loro contributo.

Allegati:
Scarica questo file (FatturaStatua.pdf)FatturaStatua.pdf[ ]708 kB
Scarica questo file (FatturaUlivi.pdf)FatturaUlivi.pdf[ ]889 kB
Scarica questo file (Resoconto.pdf)Resoconto.pdf[ ]833 kB

Statistiche sito

Utenti registrati
87
Articoli
243
Web Links
53