Il racconto e le foto di una domenica speciale a Selva Candida

Scritto da Luigi Cattivelli e Patrizia Campagna on . Postato in 2018_16settembre

Il racconto e le foto di una domenica...

Per cominciare una passeggiata in bici...

L’evento di apertura del pomeriggio domenicale è stata la “passeggiata in bicicletta”. L’appuntamento è stato davanti al cancello della nuova scuola elementare di Selva Candida, ove si sono radunati i “concittadini ciclisti”. È stato bello vedere la partecipazione di tanti bambini (alcuni anche di 4 anni) ed adolescenti, accompagnati dai loro genitori. Forse, con un po’ più di tempo per fare conoscere l’iniziativa, la partecipazione avrebbe potuto essere superiore.

La passeggiata in bicicletta è stata pensata dal nostro Municipio quale “elemento simbolo” della Settimana Europea della Mobilità, iniziata proprio domenica 16 settembre. La prima idea di percorso avrebbe dovuto congiungere l’area delle piste ciclabili di via Gaverina con le aree verdi di Nosate-Grezzago e di Ponderano. L’idea ci era piaciuta moltissimo per il suo significato di raccordo di aree altrimenti irrimediabilmente separate. Poi, purtroppo, la ben nota pericolosità di via Selva Candida, unita con le esigue forze della Polizia di Roma Capitale, insufficienti per presidiare tutti gli incroci e le immissioni dalle strade laterali al fine di assicurare la necessaria sicurezza stradale, ha costretto ad un drastico ridimensionamento.

Il tragitto è stato perciò breve, ma comunque significativo, avendo percorso le due piste ciclabili di via Gaverina, con dedizione curate dagli amici di Oasi Riserva Grande. Il tragitto ha posto attenzione su due aree verdi, indispensabili per i bambini e non solo, riconquistate con fatica dal degrado in cui stavano cadendo e di cui si attende da quasi venti anni la definizione da parte del Comune di Roma: Dipartimenti Patrimonio e Pau in primis.

Luigi Cattivelli

******************** 

Pensieri sulla Giornata di Domenica a Piazza Grezzago

Domenica scorsa, all’interno delle iniziative per la SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA’ si è svolta su Piazza Grezzago la 3° edizione di  Libri&Torte quest’anno ispirata ad Alice nel Paese delle Meraviglie di Lewis Corroll.

E’ stata un’edizione molto partecipata, colorata, piena di gioco, allegria e riflessioni: un bel momento di sana socialità reale.

Questo piccolo evento del Comitato Selva Candida unisce intorno ad una simpatica competizione di Torte il Bookcrossing, la partecipazione di Associazioni e Comitati attivi sul territorio sui temi Educativi, culturali, ambientali: “le realtà positive”.

Grazie agli amici dei Comitati Futuro Ponderano e Oasi Riserva Grande che hanno seguito due iniziative di vera MOBILITA’ per poi incontrarsi tutti sulla Piazza Grezzago.

Ringraziamo per i bellissimi laboratori svolti sul tema di Alice dalle associazioni: Linearmente, Il Circolo Legambiente del Parco della Cellulosa con Mastro Geppetto, il Comitato Parco della Cellulosa. 

La competizione delle Torte che erano vere opere d’arte di gusto e aspetto ha avuto un grande successo. I  5 Giudici di eccezione del Centro Anziani di Via Morzasco hanno avuto un compito arduo;

       1.     Primo posto: la Torta di mele(M. Ponzi)
2.     Secondo posto: Ciambellone variegato (I. Cubeddu)
3.     Terzo posto: Torta della nonna con Pinoli (M.Tiberia)

Di un solo punto seguivano Anna Rita, Mazzara Cristina, Cimarelli Teresa; grazie a tutte per aver giocato con noi!

Premio Speciale Giuria per la più Giovane partecipante: Giada Giardino Di Lollo.

Sento di dover ringraziare quanti si sono spesi generosamente per la riuscita di questo bellissimo pomeriggio: la nostra socia storica GELSOMINA, il PRESIDENTE, il gruppo del direttivo Comitato Selva Candida che ho coordinato FABIO, SILVIA, IDA, GIUSEPPE, ROBERTA.

PROTAGONISTA DELLA GIORNATA E’ STATO ANCHE IL LUOGO: PIAZZA GREZZAGO; ma di questo ne parleremo…

Patrizia Campagna

SFOGLIA LE FOTO 

Vivi la strada!

Scritto da Comitato Selva Candida on . Postato in 2018_16settembre

Mobilità, luoghi e occasioni di socializzazione a Selva Candida

Il quadrante Selva Candida / Selva Nera è una vecchia realtà abitativa della periferia oltre GRA del Municipio XIV del Comune di Roma sulla quale, a partire dalla fine degli anni Novanta, i Piani di Recupero Urbani, pubblici e privati (approvati dal Comune e che si sono concretizzati in complessi residenziali privi di opere infrastrutturali) hanno favorito un costante cospicuo afflusso di nuovi cittadini la cui mobilità è quasi esclusivamente legata al mezzo di trasporto privato.

Se la mobilità verso il centro della città impone l’uso del mezzo privato anche per la scarsità di autobus, un discorso diverso va fatto per la micro-mobilità: quella tra un comprensorio e l’altro della borgata o tra punti di interesse (la Chiesa, la scuola elementare, la farmacia con annessi molti studi medici).

Per tali spostamenti è possibile una mobilità diversa: la bici e la mobilità pedonale che, a causa della mancanza di marciapiedi lungo l’arteria principale del quartiere via di Selva Candida, può essere agevolata con sentieri presenti o da realizzare, che si potrebbero ulteriormente migliorare con piccoli investimenti e manutenzioni.

Domenica 16 Settembre a partire dalle ore 15.30

in occasione della “Settimana della Mobilità sostenibile 2018” e in collaborazione con il Municipio XIV, il Comitato Selva Candida, il Comitato Futuro Ponderano e il Comitato Oasi Riserva Grande propongono una serie di iniziative che collegano e comprendono il messaggio della mobilità con quello della vivibilità e socialità del quadrante Selva Candida.

1. Passeggiata in bici con utilizzo delle piste ciclabili di via Gaverina, pulite e tenute in ordine da un gruppo di volontari

2. Percorso a piedi del “sentiero magico”, manutenuto da volontari, che collega due nuclei abitativi vicini ma altrimenti separati: il PdZ51-Ponderano ed il nucleo Nosate/Grezzago

3.  Attività ludico culturale “Libri&Torte” sull’Area Verde di via Grezzago-Via Nosate alla sua terza edizione che prevede lo scambio gratuito di libri (bookcrossing) e la degustazione di torte preparate per una merenda comune con la presenza di stand di Associazioni del territorio:

      • Legambiente, con un laboratorio per piccoli e grandi con manufatti di legno
      • Comitato Promotore per la tutela e la salvaguarda del Parco della Cellulosa, con esemplari delle piante curate e coltivate nel parco
      • Associazione Linearmente, con un laboratorio dedicato ai bambini sul tema “Alice nel Paese delle Meraviglie”
      • Centro Anziani di via Morsasco, a cui viene affidato il compito di dare un giudizio e di consegnare un premio a chi ha preparato  la torta più buona e più bella.

 

4Incontro pubblico con gli amministratori del Municipio XIV sul Progetto “Piazza Grezzago”, progetto che potrà essere realizzato con oneri a scomputo di urbanizzazioni, presentato dall’ACRU Nuova Periferia per il quale il Dipartimento PAU ha chiesto espressione di parere al Municipio.

 

Un pomeriggio di festa e di socialità da vivere insieme!

Un pomeriggio di eventi a Selva Candida

Scritto da Comitato Selva Candida on . Postato in 2018_16settembre

Un pomeriggio di eventi a Selva Candida

Domenica pomeriggio 16 Settembre a partire dalle ore 16.00 il nostro Comitato parteciperà con Libri & Torte agli eventi organizzati in occasione della SETTIMANA EUROPEA DELLA MOBILITA’ in collaborazione con il Municipio XIV.

Saranno con noi anche gli amici del Comitato Futuro Ponderano e Oasi Riserva Grande che seguiranno due proposte concrete di MOBILITA’ SOSTENIBILE.

Il nostro Libri &Torte è arrivato alla sua terza edizione e come è nello spirito di questo evento abbiamo invitato alcune delle realtà positive del territorio; quest’anno però c’è un significato ancora più profondo: il Luogo o meglio il “non Luogo”.

Saremo nell’area di Via Grezzago, uno strappo di terra che ha bisogno di linfa per essere rigenerato; un tessuto che deve essere ricucito alla realtà circostante per essere VIVIBILE.

Esserci per parlarne insieme.

Allegati:
Scarica questo file (Locandina16settembre2018.pdf)Locandina16settembre2018.pdf[ ]1789 kB

Selva Candida bis: una priorità per il Municipio XIV

Scritto da Luigi Cattivelli on . Postato in PRU-cmb

 

[clicca per ingrandire la mappa]

È quasi trascorso un anno dalla prima Assemblea Partecipata (la 
seconda ebbe luogo a gennaio 2018)  organizzata da Roma Capitale in relazione al Programma di Recupero Privato Selva Candida.

Proseguendo nella linea di condotta delineata nel corso delle Assemblee Partecipate, ieri 5 luglio il Consiglio del Municipio XIV ha approvato la Mozione relativa alla “Realizzazione del raddoppio di via Selva Candida (opera 16/B del Programma di Recupero Urbano Palmarola – Selva Candida)”.

L’approvazione ha visto una maggioranza trasversale, accogliendo anche alcune espressioni dell’opposizione, così come era già avvenuto nel corso della Commissione che aveva predisposto il documento.

Si tratta di una delibera di “indirizzo” da comunicare all’Amministrazione Capitolina, che regolamenterà nel merito. 

Con la suddetta approvazione,  «Il Consiglio del Municipio impegna il Presidente del Municipio e la Giunta a rappresentare alla Sindaca, all’Assessore competente e alla Presidente della Commissione Capitolina competente: 1) l’importanza e l’urgenza del completamento delle opere di urbanizzazione primaria contenute nel Programma di Recupero Urbano Palmarola – Selva Candida, tra cui figura il raddoppio di via Selva Candida; 2) lopportunità di destinare gli oneri di urbanizzazione secondaria degli strumenti urbanistici del territorio al Programma di Recupero Urbano Palmarola – Selva Candida, per consentire la realizzazione delle opere di urbanizzazione primaria in esso previste». La Mozione, quindi, sarà trasmessa ai destinatari nella forma del testo allegato. 

Su specifica richiesta di chiarimento, ci è stato confermato che i fondi delle ACRU non sono coinvolti.
Non perdiamo, quindi, la speranza nella realizzazione della piazza Grezzago!

Ci auguriamo che questo ulteriore passo del nostro Municipio conduca nella direzione di una finalmente veloce definizione dei Programmi di Recupero Urbano coinvolti per ottenere le tanto attese opere:

●Raddoppio della via Selva Candida da via Cremolino all’area dell’erigendo Centro Commerciale

●Realizzazione del collegamento Cremolino – Casal del marmo

●Ristrutturazione delle vie Selva Candida e Casorezzo

●Realizzazione del collegamento Casorezzo – Esperia Sperani. 

Argomento significativo ma di tutt’altro genere è stata la commemorazione di Benedetta Ciaccia, alla presenza del padre Roberto. Benedetta fu vittima del terrorismo, a Londra, nel 2005. In sua memoria fu dedicata una via, compresa fra via Selva Candida e via del Forno Saraceno. Il sig. Roberto Ciaccia, pur commosso dalle parole di commemorazione e dal minuto di silenzio, ha ricordato che ancor oggi la strada è priva di illuminazione.

Ci auguriamo con cuore che alle rinnovate promesse di interesse seguano i fatti, cominciando dall’illuminazione di via Ciaccia e proseguendo con l’illuminazione di via Ponderano.  

Non è infine sbagliato ricordare che, nonostante ripetute segnalazioni, ACEA e il Comune sprecano energia elettrica con l’illuminazione H24 dei lampioni di via Selva Candida, nel tratto compreso fra via Rosani e via di Riserva Grande.

Allegati:
Scarica questo file (Mozione raddoppio SC.pdf)Mozione raddoppio SC.pdf[ ]835 kB

Statistiche sito

Utenti registrati
87
Articoli
287
Web Links
53